R.L.S (32 ore)

Descrizione

Sede di svolgimento

Sviluppo PMI Srl – Via Maestri del Lavoro, 42/F – Fornace Zarattini (RA)


Area

Sicurezza obbligatoria


Docenti

Consulenti esperti nell’ambito della formazione sulla sicurezza e salute dei luoghi di lavoro.


Durata

32 ore


Avvio

7 Novembre 2018 (ore 9.00-13.00/14.00-18.00)


Obiettivi

I partecipanti al termine del percorso formativo dovranno avere acquisito nozioni sia di tipo generale, sia di tipo specifico, che comportino la conoscenza di: – normative salute e sicurezza – organizzazione sicurezza in azienda – ruolo e compiti dei soggetti della sicurezza – valutazione dei rischi e relativo documento – rischi specifici delle mansioni e prevenzione infortuni – tecniche di comunicazione della sicurezza. I partecipanti dovranno inoltre essere in grado di valutare la completezza e la pertinenza della valutazione del rischio riferita a specifiche situazioni lavorative.


Contenuti

QUADRO NORMATIVO DI RIFERIMENTO
L’evoluzione della normativa sulla sicurezza e igiene del lavoro: principi giuridici comunitari e nazionali, legislazione generale e speciale in materia di salute e sicurezza sul lavoro; Il D.Lgs. 81/08 – Obblighi e adempimenti; L’organizzazione aziendale della sicurezza. Compiti e responsabilità delle figure aziendali: il datore di lavoro, il dirigente, il preposto, il lavoratore; Il servizio di prevenzione e protezione, il medico competente; I Progettisti, i Fabbricanti, i Fornitori e gli Installatori: responsabilità cenni sul sistema della responsabilità: civile e penale. Cenni sugli organi di vigilanza e di controllo.

LA VALUTAZIONE DEL RISCHIO
Concetti di pericolo, rischio, danno, prevenzione, con particolare riferimento ai rischi specifici della mansione. Il processo della valutazione del rischio. I principi di base. Le metodologie. La programmazione delle misure di prevenzione: provvedimenti tecnici, organizzativi e procedurali. Il documento di valutazione dei rischi (DVR). Capacità di individuare i punti maggiormente rilevanti nell’ambito del DVR
I rischi interferenziali derivanti dalle attività in appalto (DUVRI). Esempi applicativi.

PRINCIPALI RISCHI PER LA SICUREZZA SUL LAVORO E PREVENZIONE DEGLI INFORTUNI
Gli ambienti di lavoro, gli aspetti di sicurezza, con particolare riferimento ai rischi specifici della mansione; Gli spazi di lavoro, lavoro in posizioni sopraelevate, in sotterraneo e in spazi confinati;
La sicurezza delle macchine, delle attrezzature e impianti; La segnaletica di sicurezza; I dispositivi di protezione (individuali e collettivi); Il rischio elettrico; Le atmosfere esplosive; La prevenzione incendi.
Il piano di emergenza e la prova di evacuazione.

PRINCIPALI RISCHI PER LA SALUTE DEL LAVORATORE
Gli ambienti di lavoro, gli aspetti di igiene, con particolare riferimento ai rischi specifici della mansione;
Il rischio derivante da agenti biologici, chimici e cancerogeni; Movimentazione manuale dei carichi
Rischi derivanti da agenti fisici: rumore, vibrazioni, campi elettromagnetici e radiazioni ottiche; Rischio movimentazione manuale dei carichi: sollevamento, spinta e traino; Sovraccarico biomeccanico degli arti superiori; L’utilizzo dei videoterminali; La sorveglianza sanitaria;
La tutela delle lavoratrici madri e dei minori


Quote di partecipazione

€ 200,00+IVA per aziende associate Confimi Romagna

€ 250,00 + IVA per aziende non associate Confimi Romagna



Referente

Simona Facchini – sfacchini@sviluppopmi.com – Tel. 0544/280.280 | Fax 0544/270.210


Dettagli